Home News Lavoro Ecco i 10 lavori strani che esistono davvero

Ecco i 10 lavori strani che esistono davvero

di Vincenzo Cangiano
politiche agricole ministro bellanova

Non ci sono solo lavori da scrivania e artigiali, da professionista e manager, ma abbiamo scoperto e fatto una lista di alcuni dei 10 lavori strani che possono interessare.

Il guadagno a volta conta di meno rispetto alla passione che occorre per svolgerlo. Quante volte avrete sentito dire “oggi il lavoro bisogna crearselo” oppure “le professioni innovative sono quelle vincenti”. Oggi in tanti si creano un lavoro e nascono voci di ‘lavori strani’.

Dal passato ad oggi i 10 lavori più strani

I lavori strani non sono una scoperta della nostra epoca ma anche in passato c’erano parecchi lavori particolari. Nella storia dell’antica Roma una professione diffusa e curiosa era quella di clown dei morti, un vero e proprio intrattenitore funebre. Il pagliaccio si occupava di quella che oggi potrebbe essere chiamata la veglia funebre o la camera ardente. Veniva chiamato non appena moriva una persona, si recava a casa del defunto e, dopo essersi fatto raccontare per filo e per segno vita morte e miracoli dello stesso si vestiva come lui e iniziava a danzare e ballare cercando di imitarlo.

I romani, infatti, credevano che questa pratica placasse gli spiriti dei morti e portasse un po’ di sollievo ai parenti del defunto. Sembrerà strano, ma il clown era pagato per far sorridere le persone, e quindi non era insolito vedere una cerimonia funebre con pagliacci che facevano scherzi e battute per far ridere gli invitati.

Tra i lavori strani del passato c’era anche il frustatore di cani. In realtà era una figura che permetteva di ristabilire il silenzio e l’ordine in Chiesa. Nelle città importanti del centro Europa tra il sedicesimo e la fine del diciottesimo secolo, non era insolito trovare membri della nobiltà che andavano in Chiesa accompagnati dai loro cani domestici. Immaginate una Messa con decine e decine di cani.

Ecco, allora, che entrava in gioco il “frustatore di cani”, pagato proprio da ogni Chiesa: era colui che, spaventando l’animale o addirittura portandolo fuori, era impegnato a ristabilire l’ordine.

Tra i tanti citiamo anche lo “stercorario”, addetto a raccogliere “la cacca” prodotta da ogni famiglia porta a porta per poi portarle in campagna: lì le feci venivano poi comprate dai contadini, che le avrebbero utilizzate come concime. Il lavoro dello stercorario era molto diffuso in Grecia e a Roma, nonostante la città avesse un sistema fognario di ottimo livello: questo, infatti, non arrivava a coprire le zone più alte delle città, e nemmeno quelle periferiche.

Ecco i 10 lavori strani diffusi oggi

1 – apicoltore: sono uomini si prendono cura delle api e raccolgono il miele per venderlo. Indossano tutte che li proteggono dalla testa ai piedi.

apicoltore i lavori piu strani da fare

2 – coltivatore di funghi: Coltivare funghi è diverso dal coltivare ortaggi. Vengono utilizzate spore anziché sementi e occorre creare ambienti sterili, perché anche una piccola infiltrazione batterica può mandare all’aria tutto. I funghi si vendono bene ma coltivarli è difficile e ci vuole passione.

ecco i lavori piu strani coltivare i funghi nei boschi

3 – tester di coupon: I siti di deal online cercano persone disposte a provare i loro prodotti ei loro servizi anche di lusso e sono pagati per farlo.

4 – coltivatore di erbe officinali: questa professione è particolare perché le erbe non vengono, spesso, coltivate per essere vendute al dettaglio, ma per essere vendute in grosse quantità alle case farmaceutiche, che le utilizzano poi per produrre medicinali. Ovviamente sono erbe legali.

ecco i lavori piu strani venditore di erbe officinali

5 – allevatore di lumache: sono persone che con passione allevano lumache e le vendono per produrre creme oppure ai ristoranti per piatti gourmet.

6 – assaggiatore: sono persone assunte in ristoranti di elite che hanno il compito di assaggiare i cibi prelibati e rendere il menù perfetto.

7 – scrittori di microtesti per i Baci Perugina: sono persone che hanno il compito di scrivere quelle piccole frasi che troviamo sui bigliettini all’interno dei cioccolatini.

8 – spazzaneve: lavoro meno strano dei precedenti e più diffuso.

9 – rabdomante – La rabdomanzia è un autentico dono. Lavoro strano e poco diffuso che consiste nel tentativo di individuare acqua o filoni di metalli nel sottosuolo utilizzando uno strumento di legno, generalmente a forma di “Y”.

10 – negoziante sulle navi da crociera –  Gestire un gift shop, bar e altre attività commerciali all’interno delle navi crociera.

Articoli Correlati