Bandi di concorso in provincia di Arezzo

329
concorso provincia di arezzo

La provincia di Arezzo ha dato il via alla pubblicazione di 5 bandi di concorso per l’assunzione di 11 unità da impiegare in diversi profili professionali

La provincia di Arezzo ha aperto un concorso per l’assunzione di laureati e persone con licenza media a tempo pieno e indeterminato. Il bando di concorso è attivo per la selezione di 11 risorse che dovranno ricoprire diverse mansioni; attualmente si è alla ricerca di:

Due Ingegneri Civili (categoria D1), i quali dovranno essere in possesso della Laurea di vecchio ordinamento o Specialistica in Ingegneria Civile, l’abilitazione alla professione e l’iscrizione all’albo professionale;

Un Tecnico Informatico (categoria D1), con Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica oppure Ingegneria dell’Informazione;

– Due figure nel ruolo di Amministrativo Giuridico (categoria D1), i quali dovranno essere in possesso della Laurea Triennale in Scienze dei Servizi Giuridici, Scienze dell’Amministrazione, Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione, Scienze Giuridiche oppure Laurea Magistrale in Scienze delle Pubbliche Amministrazioni, Giurisprudenza;

Sei Operai Specializzati Tecnici – Cantoneria Viabilità (categoria B3), i quali dovranno essere in possesso del Diploma di Licenza Media, la patente di guida della categoria C che consente di guidare macchinari industriali, come l’escavatore e il trattore;

Un Operaio Specializzato Tecnico-Elettricista (categoria B3) che dovrà essere in possesso della Licenza Media, un’esperienza lavorativa di almeno tre anni come elettricista, sia nel settore privato che in ambito pubblico, e un’esperienza lavorativa alle dipendenze di un’impresa come Operaio Installatore, con apposita qualifica di specializzazione.

Provincia di Arezzo: ulteriori requisiti per concorrere

Aldilà degli appositi requisiti specifici necessari a concorrere per l’assegnazione dei posti, l’utente dovrà rispettare anche alcuni requisiti generici quali:

  • Aver raggiunto la maggiore età;
  • Essere cittadino italiano oppure appartenente ad un paese dell’Unione Europea con regolare permesso di soggiorno, oppure appartenente ad una delle categorie segnalate nel bando;
  • Deve godere dell’idoneità fisica e psicologica per poter svolgere le mansioni previste dal ruolo ricoperto;
  • L’utente deve godere di tutti i diritti politici e civili ed essere iscritto alle liste elettorali del Comune di residenza;
  • Non deve essere stato licenziato, destituito o dispensato dall’impiego presso una PA;
  • L’utente deve essere in regola con gli obblighi di leva, qualora fossero previsti.

Provincia di Arezzo: modalità di selezione ed iscrizione al concorso

La selezione verrà effettuata mediante il superamento di prove scritte e orali sulle materie segnalate nel bando e inerenti al posto per la quale si concorre.

Nel caso in cui vi fosse un numero di domande superiore a quello previsto, si procederà con una prova preselettiva attraverso cui si selezioneranno i candidati più meritevoli.

Per partecipare al concorso indetto dalla provincia di Arezzo, basta semplicemente compilare i moduli di domanda scaricabili online e presentarli entro e non oltre il 7 marzo 2019.

Provincia di Arezzo: modalità di consegna della domanda

Le domande dovranno essere consegnate:

  • a mano presso l’Ufficio Protocollo della Provincia di Arezzo;
  • tramite mezzo di raccomandata con ricevuta di ritorno indirizzata al Dirigente del Servizio Affari del Personale della Provincia di Arezzo c/o Ufficio Protocollo – Piazza Libertà n.3 – 52100 Arezzo;
  • oppure tramite indirizzo PEC: protocollo.provar@postacert.toscana.it;
  • altrimenti scansionando la domanda e i dovuti allegati tramite la piattaforma Apaci, aggiungendo la firma digitale alla domanda.

Per ogni domanda presentata dovrà essere allegata la copia della ricevuta del versamento di €10 da effettuare secondo quanto indicato sul bando, la copia del documento di riconoscimento valido e la certificazione medica per i candidati diversamente abili.