Bonus pc e internet: come richiederlo, importo, scadenza

40
come richiedere il bonus bici

Da ieri 9 novembre è possibile richiedere il Bonus pc, tablet e internet 2020. Vediamo chi può richiederlo, importo e come inviare la domanda.

A partire da ieri è possibile richiedere il Bonus pc e internet. L’importo previsto per ogni contributo va da 200 a 500 euro per famiglie che necessitano di installare connessioni e strumenti per la navigazione, o ampliare l’offerta del gestore.

Il bonus è destinato a famiglie con ISEE inferiore a 20 mila euro. In seguito sarà possibile percepire un nuovo bonus per i nuclei familiari con reddito fino a 50 mila euro e per le imprese. Vediamo tutte le informazioni con i requisiti e come fare domanda per ottenere il Bonus pc, internet e tablet.

Che cos’è il bonus pc e internet

Il bonus per pc e internet è un contributo destinato per  il solo l’acquisto di computer, tablet e l’istallazione o il potenziamento della connessione internet. In pratica le famiglie con Isee basso ricevono un buono da 200 a 500 euro per questo genere di acquisti.

L’operazione economica è gestita da Infratel Italia (Infrastrutture e Telecomunicazioni per l’Italia S.p.A.), società del MISE facente parte del Gruppo Invitalia, che è il soggetto attuatore dei “Piani Banda Larga e Ultra Larga” del Governo.

Quando è possibile fare richiesta

Il primo dei provvedimenti, (decreto MISE 7 agosto 2020), è stato pubblicato sulla GU Serie Generale n.243 del 01-10-2020, dando avvio alla fase I della misura che prevede 204 milioni di euro. Sulla piattaforma Infratel Italia possono accreditarsi i fornitori di telefonia e internet intenzionati a concedere gli sconti. Mentre a partire da oggi 9 novembre è possibile inviare la richiesta da parte dei soggetti che rispondono ai requisiti indicati.

Limitazioni di alcune Regioni

Il bonus sarà disponibile in tutta Italia ma potrà essere richiesto solo dai residenti in determinati territori. Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria e Toscana hanno richiesto, infatti, la limitazione della misura ai cittadini residenti in determinati Comuni.

Importo previsto

Come già detto lìimporto previsto è da 200 a 500 euro così stabiliti:

bonus 500 euro per le famiglie con ISEE inferiore a 20 mila euro. Tale somma va così ripartita: 200 euro per coprire i costi delle connessioni internet e 300 euro per l’acquisto di pc o tablet;

bonus da 200 euro per i cittadini con ISEE inferiore a 50 mila euro, da utilizzare per accedere a connessioni internet più veloci.

Chi può richiedere il bonus pc e Internet?

Il bonus può essere richiesto da famiglie con valore ISEE che non supera le soglie di 20.000 e 50.000 euro. Inoltre i richiedenti devono avere una delle seguenti caratteristiche:

  • essere privi di connessione internet;
  • disporre di una connessione con velocità inferiore a 30 Mbit/s;
  • disporre di una connessione di almeno 30 Mbit/s ed essere disponibile a passare ad una connettività superiore, fino 1 Gbps.

Requisiti per richiedere il bonus pc e internet

  • effettuare un’attivazione o un passaggio a servizi di connettività ad almeno 30 Mbit/s, per beneficiari privi di connessione internet oppure in possesso di contratti con velocità di navigazione inferiore;
  • passare a contratti di connettività fino a 1 Gbit/s, nel caso di utenti che già possiedono connessioni, ma con velocità di navigazione minore (almeno 30 Mbit/s).

Come funziona

Il Bonus pc e internet è un voucher da utilizzare per ricevere uno sconto su alcune tipologie di servizi e strumenti:

  • acquistare e utilizzare servizi di navigazione con connessione ad alta velocità (a partire da 30 Mbit al secondo);
  • acquisire dispositivi elettronici ed informatici, come Tablet o PC, forniti dallo stesso operatore scelto per l’attivazione del contratto internet.

Per chi è in possesso dei requisiti rivolgersi direttamente ai singoli operatori accreditati, per valutarne le offerte e fare richiesta dei servizi. Il bonus sarà applicato direttamente sul canone o sul costo di attivazione, e a fornire il router per la navigazione e l’eventuale Computer o Tablet scelto dal cliente.

Tempi di erogazione

L’erogazione dei voucher prevedono 2 fasi:

  • le famiglie con ISEE inferiore a 20 mila euro, beneficiare del Bonus pc 500 euro, potranno fare domanda per riceverlo già da novembre;
  • i nuclei famigliari con ISEE fino a 50 mila euro, cui è destinato il Bonus internet 200 euro, potranno richiederlo successivamente e riceverlo comunque entro il 2020.

La durata dell’agevolazione durerà fino all’esaurimento delle risorse economiche stanziate.

Come richiederlo

La domanda Bonus pc e tablet va inoltrata direttamente al gestore di telefonia indicato da Infratel e registrarsi sul portale web.

Bonus Internet per le imprese

Vediamo l’erogazione di un Bonus pc e internet per le imprese, dal valore compreso tra i 500 e i 2000 euro.

La misura economica è rivolta alle imprese che hanno aumentato il lavoro in Smart working, Didattica a Distanza e altri servizi. Vediamo nel dettaglio:

  • 500 euro – Bonus per connessioni internet veloci di almeno 30 Mbit/s;
  • 2000 euro – Bonus per contratti di connessione internet fino a 1 Gbit/s.

Altre informazioni

Per ulteriori informazioni consultare il sito web ufficiale di Infratel Italia e sul portale web del Ministero dello Sviluppo Economico.