Cosa prevede il Bonus per lavoratori e imprese a Novembre

4
Cosa prevede il Bonus per lavoratori e imprese a Novembre

Per il mese di novembre sono stati stanziati dal governo bonus e aiuti per lavoratori e imprese che arriveranno a Novembre. Vediamo quali i contributi previsti.

Il governo ha stanziato dei nuovi bonus e aiuti per i lavoratori e le imprese che hanno subito le restrizioni per fronteggiare l’emergenza Covid. Gli aiuti arriveranno per metà novembre. Nel dettaglio le agevolazioni approvate nel decreto.

Bonus lavoratori e imprese Novembre 2020

Il premier Giuseppe Conte, ha annunciato nel corso della conferenza stampa di presentazione del nuovo DPCM un pacchetto di aiuti per i lavoratori e le imprese penalizzate dalle chiusure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da covid-19.

Dettagli bonus e aiuti per lavoratori e imprese

  • è introdotta una nuova indennità mensile una tantum per i lavoratori stagionali del turismo e dello spettacolo, e i lavoratori intermittenti dello sport, che va ad aggiungersi ai bonus decreto agosto;
  • è prorogato il bonus per i collaboratori da 1000 euro;
  • il Rem viene prorogato per una ulteriore mensilità, dunque anche a Novembre sarà possibile percepire il reddito di emergenza;
  • viene confermata la CIG per coronavirus, pertanto si potrà ricorrere alla cassa integrazione con causale covid fino a dicembre;
  • sono introdotti contributi a fondo perduto per aziende, autonomi e partite iva;
  • è sospesa la seconda rata Imu;
  • è introdotto il credito di imposta per affitti commerciali di ottobre e novembre.

Quando arriva il bonus?

Il Ministro delle Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, ha dichiarato che le agevolazioni e bonus per lavoratori e imprese potrebbero essere erogati già dal giorno 11 novembre.

Come saranno erogati

Il bonus e aiuti per lavoratori e imprese saranno accreditati direttamente sul conto corrente, mediante bonifico bancario attraverso l’Agenzia delle Entrate. Per le misure prorogate, a seconda dell’agevolazione, il rinnovo potrà essere automatico per chi ha già fatto domanda, per cui non è necessario inviare nuova domanda. Per i casi non citati sarà necessario inviare la richiesta.