Guida per richiedere il Bonus bici di 500 euro

27
come richiedere il bonus bici

Bonus bici 2020: Di seguito tutte le informazioni per richiederlo. Importo, requisiti, come funziona.

Il bonus bici 2020 o bonus mobilità è un contributo economico di 500 euro varato dal decreto Rilancio. Lo scopo è quello di facilitare gli spostamenti in città ed evitare di prendere i mezzi pubblici. Viene utilizzato per acquistare biciclette e monopattini elettrici o per qualsiasi altro mezzo elettronico per brevi percorsi.

La domanda si inoltra in modalità online e prevede uno sconto sul mezzo da acquistare.

Bonus Bici 2020

Il bonus bici prevede un contributo di 500 Euro che viene utilizzato sotto forma  di rimborso o di sconto del 60% del costo della bici elettrica, anche a pedalata assistita, di monopattini, hoverboard, segway e altri veicoli similari elettrici

Il bonus è stato varato con gli incentivi per la mobilità sostenibile previsti dal dl Rilancio (decreto legge 19 maggio 2020, n. 34) ed è stata confermata dalla legge di conversione 17 luglio 2020, n. 77, che ha incrementato di 70 milioni di euro il fondo per l’erogazione del contributo.

A chi è rivolto il Bonus Bici

Possono accedere al contributo i cittadini di Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti. Oltre a maggiorenni residenti nei capoluoghi di Regione e nei capoluoghi di Provincia, anche con meno di 50mila abitanti, e nei comuni delle Città metropolitane (anche al di sotto dei 50.000 abitanti).

Scadenza

Il bonus biciclette, il bonus monopattino e gli altri bonus  mobilità decreto Rilancio sono validi e possono essere richiesti  fino al 31 dicembre 2020. La domanda va inoltrata online.

Come utilizzare il bonus bici 2020

Fase 1 – rimborso diretto al cittadino, per gli acquisti effettuati dal 4 maggio fino al giorno di attivazione dell’applicazione web. Il richiedente deve conservare il documento giustificativo di spesa (fattura e non scontrino) e allegarlo all’istanza, per essere rimborsato del 60% dell’importo.

Fase 2 – sconto diretto da parte del fornitore, per gli acquisti effettuati dall’attivazione dell’app bonus bicicletta in poi. Il cittadino paga il 40% del prezzo al negoziante, che riceve poi il rimborso del 60%. In questo caso il bonus bici elettrica consiste in un buono spesa digitale da consegnare al venditore autorizzato. Per ottenerlo il richiedente deve indicare sull’applicazione web il mezzo o il servizio che intende acquistare e la piattaforma genera automaticamente il voucher.

Elenco dei beni che rientrano nel bonus bici

  • biciclette nuove o usate, sia tradizionali che a pedalata assistita;
  • handbike nuove o usate;
  • veicoli nuovi o usati per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica, quali monopattini, hoverboard, segway;
  • servizi di mobilità condivisa a uso individuale esclusi quelli mediante autovetture, ad esempio scooter sharing, bike sharing e simili.

Scadenza

I beneficiari hanno 30 gg di tempo per utilizzare il bonus bici emesso in voucher.

Come inviare la richiesta Bonus Bici

Sarà possibile inviare la richiesta appena sarà attivata l’applicazione Bonus Bici accessibile anche dal portale web del Ministero dell’ambiente. Prima di inviare la domanda verificare le credenziali del Sistema Pubblico di Identità Digitale – SPID.