Il Ministero della Pubblica Amministrazione ha pubblicato il bando per 18mila assunzioni

9
concorso provincia di arezzo

A dare l’annuncio il ministro Giulia Bongiorno: In arrivo 18mila assunzioni pianificate per i prossimi tre anni. Dettagli del bando e come candidarsi.

Sulla pagina web istituzionale del ministero per la Pubblica Amministrazione è stata pubblicata la notizia di un bando di concorso che riguarderà ben 18mila assunzioni previste per i prossimi tre anni.

A dare la conferma e la stessa Giulia Bongiorno. In pratica queste nuove risorse andranno ad aggiungersi alle altre assunzioni previste nella Pubblica Amministrazione e che riguardano le forze dell’ordine, la sicurezza e la giustizia.

Assunzioni annunciate dalla Pubblica Amministrazione

A dare la conferma come già detto è stata Giulia Bongiorno in un articolo pubblicato da Il Messaggero. Il programma di assunzioni sarà articolato con la pubblicazione di bandi di concorso per i prossimi tre / cinque anni a seconda del settore della PA.

La notizia riporta che un primo blocco di assunzioni sarà pianificato nel prossimi tre anni e sono previste circa 8.400 inserimenti nelle PA in particolare settore sicurezza pubblica. A seguire sarà programmato un concorso per Magistrati e dipendenti da inserire nei Tribunali.

Recruiting del personale

Per il recruiting ci saranno due fasi. La prima si terranno conto delle graduatorie con i nominativi risultati ‘idonei’ relative a concorsi che si sono svolti gli anni precedenti. Nella seconda fase saranno pubblicati nuovi bandi in deroga alla normativa vigente in materia di mobilità e senza la necessità della preventiva autorizzazione.

Questo metodo di semplificazione è stato deciso dal Ministro Bongiorno che intende sbloccare l’80% del turn over, a fronte del 25% degli inserimenti sbloccati lo scorso anno, in modo tale che per ogni pensionamento ci sia a seguire una nuova assunzione e così via.

Il decreto varato dal ministero prevede anche  l’introduzione della rilevazione biometrica delle presenze, mediante l’identificazione con impronte digitali. In pratica sarà utilizzato per combattere l’assenteismo sul lavoro ed evitare che qualcuno timbri per errore il cartellino di un collega.

Le figure professionali ricercate

Per queste nuove assunzioni previste dalla Pubblica Amministrazione sono ricercate le seguenti figure: tecnici per programma di digitalizzazione, cancellieri e assistenti giudiziari, ed esperti nell’utilizzo dei fondi europei e nel controllo di gestione. Saranno agevolati i giovani diplomati e neolaureati.

Informazioni sui bandi di concorso

La Pubblica Amministrazione è in attesa dell’approvazione dei nuovi bandi che saranno pubblicati sul web e sul nostro sito appena saranno disponibili. Vi aggiorneremo al più presto!