Incentivi imprese: ecco una guida per conoscere tutte le agevolazione per le Aziende

16
ministro sviluppo economico luigi di maio governo

Sul sito del Governo è stata pubblicata una guida per conoscere tutti gli incentivi disponibili in Italia per le aziende.

È online il sito Incentivi.gov dedicato agli incentivi e a tutte le opportunità di finanziamento per le imprese.

Il sito è stato presentato dal Ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio insieme all’Amministratore delegato di Cassa Depositi e Prestiti Fabrizio Palermo e all’Amministratore delegato  di Invitalia Domenico Arcuri.

“Grazie al progetto incentivi.gov.it gli imprenditori potranno trovare la misura giusta a seconda di ciò che davvero gli serve, del loro territorio o della dimensione della loro azienda” ha detto il ministro Di Maio nel suo intervento. “Gli incentivi riguardano l’avvio di una nuova impresa, gli investimenti in innovazione, la crescita, il rafforzamento patrimoniale, gli investimenti in macchinari, impianti e software, l’internazionalizzazione, gli investimenti in formazione, in ricerca e sviluppo, in efficienza energetica, in nuove assunzioni, fino ad arrivare agli sgravi fiscali. Non ultimo quello rivoluzionario connesso al reddito di cittadinanza”.

La piattaforma (https://www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa) è divisa in varie sezioni e presenta i principali incentivi di interesse sul tema impresa. Le singole misure possono essere consultate nel menu a fianco, mentre qui sotto è possibile consultare le notizie e gli aggiornamenti recenti.

Altre misure, sempre di interesse per le imprese, possono essere consultate in relazione ai temi dell’energia, delle comunicazioni e del commercio internazionale. Nella sottosezione ‘Altri incentivi’ sono presenti le misure per le quali non è più possibile presentare la domanda ma in fase di gestione della istanze presentate.

E’ possibile visionare più di  60 misure di 12 diversi enti: avvio di una nuova impresa, l’innovazione, la crescita, il rafforzamento patrimoniale, l’acquisto di macchinari, impianti e software, l’internazionalizzazione, gli investimenti in formazione, ricerca e sviluppo, e nell’efficienza energetica, le nuove assunzioni e gli sgravi fiscali.

La piattaforma è articolata in 14 macro aree:

Startup d’impresa – incentivi per chi vuole avviare una nuova attività imprenditoriale. Tutte le agevolazioni per l’autoimpiego dei beneficiari del Reddito di Cittadinanza;

PMI – incentivi per investire in macchinari, impianti, software e innovazione, per la crescita e il rafforzamento patrimoniale, per accedere al credito bancario, per brevetti, marchi e disegni, per l’internazionalizzazione e per le aziende che si trovano in aree o situazioni svantaggiate;

Tutte le imprese – incentivi per le imprese che operano in aree svantaggiate, per realizzare grandi progetti, per l’internazionalizzazione, per investimenti in formazione, macchinari, impianti, software, ricerca e sviluppo, e altre attività, e per valorizzare gli asset;

Imprese di Distribuzione di Energia Elettrica e Gas, ESCO, Persone Fisiche, PA – incentivi per l’efficienza energetica;

Settore Aerospazio – incentivi per investimenti in ricerca e sviluppo;

Imprese Sequestrate o Confiscate alla Criminalità Organizzata – incentivi per sviluppare asset aziendali in precedenza gestiti dalla criminalità organizzata;

Confidi – incentivi per la crescita e il rafforzamento patrimoniale;

Camere di Commercio italiane all’estero – incentivi per l’internazionalizzazione;

Radio e TV – incentivi a favore delle emittenti locali;

Datori di lavoro privati – incentivi per assumere personale, sostituire lavoratori in congedo e per il welfare aziendale;

Datori di lavoro ed Enti formativi accreditati – incentivi per l’assunzione di beneficiari del RdC;

Autotrasportatori – incentivi per assumere giovani autotrasportatori;

Cittadini – incentivi per il sostegno al reddito (Reddito di Cittadinanza).

Cliccando sulla sezione d’interesse è possibile verificare i requisiti per poter accedere alle agevolazioni e a chi è rivolto. Inoltre per inoltrare la domanda è presente un link.