ISEE precompilato 2020 INPS: Istruzioni con tutorial da scaricare

129
Web e Social Media Marketing

Inps: Ecco le istruzioni con tutte le indicazioni per la compilazione del modello Isee precompilato INPS. Domanda, tutorial e come funziona.

L’Inps ha predisposto per tutti i cittadini e famiglie il servizio ISEE precompilato online che consente di inviare telematicamente e in autonomia la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) e di ottenere velocemente l’attestazione ISEE. Vediamo come funziona grazie ad una guida tutorial da scaricare.

Isee precompilato Inps

Sul sito dell’Inps è attivo un nuovo servizio online che consente di trasmettere online la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) e ricevere l’attestazione ISEE direttamente a casa.

L’ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) è un documento che indica la condizione economica delle famiglie italiane. Il servizio online facilita la procedura della richiesta senza per forza recarsi presso Caf, commercialisti o enti fiscali abilitati al servizio e attendere 10 giorni.

Come funziona

Accedere al sito web dell’INPS cliccare la sezione per  l’attestazione ISEE, compilare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) con dati inseriti dall’utente mentre alcuni già risulteranno compilati grazie alla condivisione delle informazioni fornite da Agenzia delle Entrate e INPS.

Cosa inserire

  • Pin personale;
  • Pin Agenzia delle Entrate;
  • Credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale);
  • Carta Nazionale dei servizi (CNS);
  • Carta d’identità elettronica (CIE).

Come funziona l’auto-dichiarazione

E’ necessario compilare un form online sul sito Inps per auto-dichiarare i dati anagrafici del nucleo familiare. Indicando informazioni relative alla casa di abitazione, possesso di automobili, motocicli, barche, eventuale condizioni di disabilità o di non autosufficienza dei componenti familiari, dati sul reddito, eventuali debiti per mutuo, importo di assegni corrisposti a coniuge o figli e qualsiasi altro dato non disponibile negli archivi amministrativi.

Trasmissione dati e controlli

L’Inps trasmette all’Agenzia delle Entrate i dati dei componenti del nucleo familiare e i relativi riscontri. L’agenzia delle Entrate verifica i riscontri. Se sono positivi, restituisce i dati all’INPS per precompilare la DSU. Successivamente l’Inps invia una mail e un sms al soggetto dichiarante per avvisare dell’avvenuta lavorazione della DSU.

Il Tutorial Isee Precompilato da scaricare

TUTORIAL PARTE PRIMA , con iter di acquisizione della DSU precompilata e novità Inps (inserimento elementi di riscontro reddituali – patrimoniali, delega, numero tessera sanitarie e data di scadenza);

TUTORIAL SECONDA PARTE , ottenimento dati precompilati DSU riguardanti nucleo familiare, riscontro, delega e modelli base;

TUTORIAL TERZA PARTE , completamento delle operazioni e rilascio della dichiarazione ISEE.

Quando scade

L’Isee richiesto nel periodo dal 1 gennaio 2020 ha validità fino al 31 Dicembre 2020. Per il modello ISEE 2021 sarà necessario rifare la richiesta nel 2021.