Scopriamo gli sbocchi di un laureato in Economia

1
laureato in economia quali sono gli sbocchi occupazionali

Un tempo bastava possedere un buon diploma per trovare un lavoro dignitoso e mandare avanti la famiglia con tranquillità, oggi purtroppo è difficile trovare una degna sistemazione occupazionale anche con una laurea ma, qualche speranza in più la avrà sicuramente il laureato in Economia.

Certamente prima di effettuare un eventuale iscrizione a questo corso di laurea, sarà necessario nutrire qualche ambizione in merito, altrimenti diventerà un percorso lungo e pieno di insidie, a causa dell’elevato grado di difficoltà.

L’articolazione del corso di laurea ha la formula in tutti gli atenei del 3+2 (tre anni di laurea triennale o di primo livello + due anni di laurea specialistica o laurea magistrale), e certamente sarà consigliabile, completare il piano di studi con il quinquennio.

Le materie oggetto di studio di Economia, saranno in linea di massima uguali per quasi tutti i piani di studio, con la sola differenza di trovare qualche materia in più specifica per quel determinato piano di studi, in ogni caso si studieranno le seguenti materie:

  • Economia e bilancio
  • Inglese
  • Statistica
  • Diritto del lavoro
  • Diritto tributario
  • Economia aziendale
  • Marketing
  • Matematica
  • Ragioneria
  • Macroeconomia
  • Microeconomia

Un programma molto vasto e mirato soprattutto alla managerialità, e a tutto ciò che ruota intorno al mondo economico/finanziario.

quanto guadagna un laureato in economia

Occupazioni del laureato in Economia

Con la laurea in Economia ci saranno tante opportunità occupazionali ma, prima bisognerà individuare in base alle proprie esigenze, quale piano di studi scegliere per specializzarsi, i piani di studio più scelti dai giovani, sono senza dubbio questi:

  • Corso di laurea in economia e commercio
  • Corso di laurea in economia aziendale
  • Corso di laurea in economia del turismo
  • Corso di laurea in economia e management
  • Corso di laurea in economia e informatica per l’impresa

Grazie a un’innovativa offerta di piani di studi presso tutte le facoltà italiane, il laureato in Economia non avrà certamente nessun problema a trovare quindi, una buona occupazione e rendersi utile allo stesso tempo, alla collettività.

Ci saranno sbocchi nelle aziende private e nelle aziende pubbliche, nel settore del turismo, nel settore informatico aziendale, ricoprendo anche cariche dirigenziali o manageriali, oppure svolgere la professione del dottore commercialista, del revisore dei conti, svolgere la libera professione, avere incarichi manageriali in banca.

gli sbocchi occupazionali di un laureato in economia

Compensi del laureato in Economia

Un laureato in Economia non ha un compenso fisso perché gli incarichi da ricoprire saranno diversi, e il datore di lavoro non sarà mai uguale per tutti, la differenza sostanziale si noterà invece, in base alle competenze maturate negli anni e alla professionalità dimostrata. Il compenso di un manager di una grossa azienda, sarà sicuramente diverso dal compenso di un libero professionista e così via.

Naturalmente più sarà elevata la competenza dimostrata, e più alto sarà il compenso del professionista, perché qualunque azienda avrà interesse a stipendiare bene il suo o i suoi manager affinché gli affari vadano ancora meglio. La figura del laureato in Economia è molto ricercata da molte aziende, e trovare una degna occupazione ben remunerata, non sarà un problema, al contrario bisognerà valutare l’offerta più adatta alle proprie esigenze.