Lavorare in Trenitalia: ecco come candidarsi

242
ferrovie dello stato assumono

Non è la prima volta che Ferrovie dello Stato Italiano mette a disposizione offerte di lavoro e tirocini: scopriamo insieme come candidarsi alle posizioni aperte

Ferrovie dello Stato Italiane SpA è una società italiana impegnata nel trasporto ferroviario, considerata tra le maggiori realtà industriali nostrane.

Il gruppo FS Italiane è la prima di una holding composta da diverse società impegnate nel settore di business, come: Trenitalia, Italferr, Rete Ferroviaria Italiana, Grandi Stazioni Immobiliare, Grandi Stazioni Rail, Busitalia – Sita Nord e dal 2018 anche l’ANAS.

Ferrovie dello Stato sta progettando piani di riorganizzazione aziendale per incrementare il personale, attraverso un piano strategico decennale che prevede l’assunzione di 31 mila candidati nell’ambito delle infrastrutture, mobilità, digitalizzazione e logistica.

Per il 2019 FS Italiane ha in serbo una maxi campagna di recruiting per assumere 4 mila candidati, nel frattempo continua, da un anno a questa parte, il piano di inserimenti in RFI per gli addetti alla Circolazione e alla Manutenzione.

Posizioni aperte in Trenitalia

Come spesso accade, Trenitalia apre la selezione per l’assunzione di diverse figure da inserire per collaborazioni temporanee o a tempo indeterminato. Le assunzioni sono aperte simultaneamente in tutto il territorio nazionale e sono rivolte ad utenti che hanno conseguito il diploma, la laurea o sono in possesso della sola licenza media.

Le figure maggiormente ricercate sono: Operatori Specializzati nella Manutenzione, Capitreno, Macchinisti e altri profili.

Attualmente Trenitalia ricerca candidati per assunzioni in: Sardegna, Puglia, Piemonte, Toscana, Liguria, Calabria e Lombardia per la seguente posizione di Capo Stazione RFI nelle sedi di Bari, Cagliari, Firenze, Torino, Genova, Milano, Reggio Calabria per un apprendistato professionalizzante rivolto ai giovani diplomati di età compresa tra i 18-29 anni.

Il candidato sarà selezionato secondo il titolo di studio posseduto e il voto maggiore riportato, inoltre sarà data precedenza ai candidati risiedenti nelle province riportate sul sito. Le candidature sono aperte entro e non oltre il 14 febbraio.

Non mancano opportunità di lavoro per studenti e neolaureati, in particolar modo per coloro che hanno conseguito il titolo di studio in Ingegneria Civile e dell’Architettura, Industriale e dell’Informazione, Architettura, discipline giuridiche ed umanistiche e discipline economiche.

Per i diplomati sono aperte le posizioni di Operatore Specializzato della Circolazione, Macchinista, Capo Treno / Capo Servizi Treno, Capo Tecnico, Operatore Specializzato della Manutenzione, Capo Stazione e Specialista Tecnico Commerciale. In alcuni casi, l’azienda ha messo disposizione dei corsi di formazione, sia inerenti al Gruppo che non, per procedere all’inserimento dell’utente mediante contratti di apprendistato professionalizzante.

Ferrovie dello Stato Italiane collabora anche con le Università italiane per rintracciare i nuovi talenti e favorirne l’inserimento.

Trenitalia: Come candidarsi

Le candidature sono raccolte tramite procedura online, inserendo il proprio CV nella sezione del sito Trenitalia o FS, dedicata alle carriere e selezioni “Lavora con noi”, continuamente in aggiornamento.

I candidati selezionati dovranno superare delle prove differenziate a seconda del profilo per la quale si concorre e dei colloqui a carattere informativo- motivazionale. In alcuni casi sono previsti dei test attitudinali e di personalità oppure prove di abilità manuale e di lingua.