Reddito di cittadinanza: la maggior parte delle richieste arrivano da Campania e Puglia

7

Quasi un milione le domande di Reddito di Cittadinanza, la maggior pare arriva dal Sud Italia

In Campania si sono registrate la maggior parte delle richieste per il Reddito di Cittadinanza, arrivando a circa 160.000 domande. In seconda posizione si classifica la Sicilia, con all’incirca 10.000 domande in meno rispetto alla Campania. Poco più di 80.000 richieste di Reddito di Cittadinanza sono state presentate in Lazio, Puglia e Lombardia.

Mentre nel nord Italia e nel Molise le richieste si sono mantenute al di sotto delle diecimila domande presentate.

RDC: numeri da capogiro, basteranno le risorse?

La maggior parte di richiedenti ha fatto riferimento ai CAF per la presentazione della domanda di RDC, ove sono state recepite all’incirca 700 mila mande. Alle poste, invece, si sono rivolti all’incirca 200 mila richiedenti, mentre solo 14.000 domande sono state presentate presso i patronati.

I numeri confermano le stime di Pasquale Tridico, il presidente dell’Inps che aveva previsto all’incirca 1 milione e 300mila domande solo nel 2019.

Tuttavia, non tutte le richieste saranno accettate anche se il tasso di rifiuto si aggira intorno al 25%. Nonostante le cifre siano altissime rispetto al poco tempo trascorso dall’avvio del Reddito di Cittadinanza, il vice presidente del consiglio Luigi Di Maio fa sapere che le risorse sono sufficienti a soddisfare tutte le richieste.

Addirittura potrebbe esserci la possibilità che una quota di tale somma possa essere utilizzata per altre attività sociali.

Si ricorda che la spesa stimata per quest’anno è pari a circa 7 miliardi di euro, che dovrebbe aumentare di poco più di un miliardo Nel biennio 2020/2021.

L’obiettivo resta quello specificato nella Legge di Bilancio del 2019, ovvero combattere l’esclusione sociale e la disuguaglianza.

RDC: alcune stime sui Navigator

Di pari passo alle domande di RDC vi sono le candidature per il ruolo di Navigator. Oltre 3mila le assunzioni previste per tali figure che dovranno accompagnare coloro che hanno fatto richiesta di RDC durante il loro percorso di reinserimento lavorativo.

Attualmente le domande arrivate all’Anpal sono all’incirca 17 mila, di cui la maggior parte provengono dal sud Italia.