Regione Campania, 50 milioni per lo sviluppo dell’auto a guida autonoma

17
concorso regione campania

L’annuncio del Governatore Vincenzo De Luca: “50 milioni di investimenti per lo sviluppo dell’auto a guida autonoma”.

L’annuncio arriva direttamente dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca: “Pronti 50 milioni di investimenti per lo sviluppo dell’auto a guida autonoma”.

Saranno coinvolte imprese private e centri di ricerca. “Siamo l’unica regione d’Italia a sperimentare questo tipo di tecnologia su un ambiente stradale reale, non in un circuito chiuso. – spiega De Luca – Vogliamo promuovere la sostenibilità, l’innovazione e lo sviluppo territoriale“.

Il progetto è nato due anni fa grazie ad Adler Inlight, una società nata con l’obiettivo di proiettare l’industria italiana al vertice della innovazione tecnologica nello sviluppo di progetti altamente innovativi legati al territorio. Il progetto principale è Borgo 4.0, volto proprio alla realizzazione della vettura ipertecnologica.

Il progetto prevede anche la realizzazione delle Smart Road, delle strade intelligenti, che possano consentire il passaggio di simili veicoli. Per consentire la realizzazione di un simile progetto serve un comune con 5mila abitanti circa ben collegato  con le strade, con molto spazio ed ad almeno 700 metri sopra il livello del mare.

Quindi non è un progetto che può essere realizzato in città? In Campania abbiamo comuni con questi requisiti? Forse è un po’ azzardato investire in un tale progetto?

Ma pensiamo positivo.

Il comune scelto per sperimentare questo progetto sarà strutturato con le necessarie tecnologie come la linea 5G fissa ovunque. Sono previsti l’impiego di tecnici e ingegneri che saranno selezionati fra i gruppi di ricerca dell’Università Federico II di Napoli. Il comune ideale candidato è Lioni, in provincia di Avellino.

“Un progetto che coinvolge imprese private, centri di ricerca e borghi delle aree interne. Siamo l’unica regione d’Italia a sperimentare questo tipo di tecnologia su un ambiente stradale reale, non in un circuito chiuso. Vogliamo promuovere la sostenibilità, l’innovazione e lo sviluppo territoriale”, scrive il Presidente della Regione su Facebook.