Regione Campania bonus a fondo perduto per le microimprese

333
bonus imprese regione campania come inviare la domanda

La Regione Campania ha pubblicato un bando per la concessione di un bonus a fondo perduto alle Microimprese artigiane, commerciali, industriali e dei servizi, in crisi economico-finanziaria a seguito dell’emergenza COVID-19.

Il bonus di 2.000 euro, sarà concesso alle imprese con un fatturato compreso tra 1 euro e 100.000 euro. Gli interessati potranno presentare la domanda entro e non oltre il 30 aprile 2020.

REGIONE CAMPANIA BONUS MICROIMPRESE

La Regione Campania ha comunicato mediante un apposito avviso pubblico che microimprese artigiane, commerciali, industriali e dei servizi potranno presentare la richiesta di un bonus a fondo perdutoconcesso una tantum, per far fronte alla crisi economico-finanziaria  causata dall’emergenza da COVID-19.

Il totale delle risorse stanziate dalla Regione per i bonus ammonta a 140 milioni di euro, provenienti sia dal POR Campania FESR 2014-2020, sia dal POR Campania FSE 2014-2020, mentre la quota destinata alle microimprese sarà di  2.000 euro.

Le somme saranno versate a mediante bonifico bancario, sull’IBAN indicato nelle domande, previa comunicazione tramite PEC al beneficiario da parte dell’ente erogante(regione Campania) con il supporto di IFEL Campania.

BENEFICIARI E REQUISITI DEL BONUS

Possono far richiesta del bonus a fondo perduto le microimprese artigiane, commerciali, industriali e dei servizi che al 31 dicembre 2019  risultino in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere in attività con sede operativa nella regione Campania;
  • essere iscritte nelle pertinenti sezioni del registro delle Imprese istituito presso la CCIAA territorialmente competente;
  • avere un fatturato compreso tra il valore di 1 euro e 100 mila euro, derivante da ultima dichiarazione fiscale;
  • essere classificate come microimprese, ovvero, avere meno di 10 persone con fatturato annuo e/o totale di bilancio annuo non superiore a 1 milione di euro;
  • non presentare caratteristiche di impresa in difficoltà;
  • esercitare un’attività economica un’attività economica sospesa ai sensi dei D.P.C.M. 11 Marzo 2020 e 22 Marzo 2020 e delle Ordinanze del Presidente della Regione Campania emanate nell’ambito dell’emergenza COVID-19;
  • trovarsi nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, non essendo in stato di scioglimento o liquidazione e non essendo sottoposte a procedure di fallimento, liquidazione coatta amministrativa e amministrazione controllata;
  • essere in regola con la normativa antimafia, in particolare attestare la insussistenza di cause di divieto, sospensione o decadenza previste;
  • non essere stati condannati con sentenza passata in giudicato, o destinatari di decreto penale di condanna divenuto irrevocabile o sentenza di applicazione della pena su richiesta per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale del legale rappresentante.

DOMANDA

La domanda va presentata entro e non oltre le ore 22:00 del 30 aprile 2020, mediante l’apposita procedura telematica, raggiungibile da questa pagina . Le richieste saranno valide solo se i moduli di domanda saranno compilati come disposto dalla Regione Campania:

– MODULO ALLEGATO 2 di domanda, da firmare digitalmente da parte del legale rappresentante dell’impresa richiedente;
– MODULO ALLEGATO 3 di domanda compilato da un dottore commercialista o da un “intermediario” abilitato alla presentazione telematica delle dichiarazioni all’Agenzia delle Entrate.

Altri dettagli relativi alla richiesta assegnazione del bonus microimprese è riportato nel bando ufficiale sotto riportato integralmente.

BANDO

Coloro aventi diritto al bonus microimprese dovranno leggere attentamente il BANDO  pubblico riguardante le modalità di richiesta. Tutte le comunicazioni riguardanti il bonus microimprese Regione Campania saranno pubblicate sul sito istituzionale